AMIANTO OTTANA: AIEA E CGIL SI UNISCONO NELLA BATTAGLIA

Schermata 2018-04-16 alle 13.58.26

Da Ottana riparte la battaglia per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori contaminati dall’amianto nell’area industriale del centro Sardegna. Centinaia di persone tra lavoratori e sindaci del territorio hanno risposto all’appello dell’Associazione italiana esposti amianto (Aiea) e alla Cgil, riuniti oggi proprio ad Ottana per imprimere una svolta alla rivendicazione, che oggi ha una marcia in più.

CASO OTTANA: A CAGLIARI UNA SEZIONE UNICA PER LA LOTTA AMIANTO

Industria Ottana cartello area sotto sequestro carabinieri

Al seguito delle denunce presentate presso la Procura della Repubblica di Nuoro dalla Associazione Italiana Esposti Amianto (AIEA) e da Medicina Democratica, gli organi della Autorità Giudiziaria sono intervenute nell’area dei siti industriali del Comparto fibre delle società Enichem e Montefibre di Ottana, a partire da quanto era stato esposto dalle associazioni proponenti e addirittura andando oltre: terreni fortemente inquinati da amianto e da altre sostanze tossiche, discariche abusive e incontrollate “ricche” di altrettanti rifiuti dannosi per la salute