SARDEGNA:maggiore impegno della politica e degli enti locali contro la piaga dell’amianto

L’amianto rappresenta la prima bomba ecologica in Italia e la seconda in Europa, dopo le centrali nucleari. Apprendo pertanto con soddisfazione la notizia della pubblicazione del bando pubblico per l’assegnazione di contributi a fondo perduto per interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto da fabbricati ed edifici di proprietà privata ricadenti nella provincia dell’Ogliastra” è quanto dichiara l’eurodeputato di IDV Giommaria Uggias da sempre impegnato in una campagna volta a debellare la piaga dell’amianto in tutto il territorio europeo.

Negli ultimi anni mi sono fatto promotore di iniziative politiche presso il Parlamento europeo e sul territorio volte a riaccendere i riflettori su una questione ecologica di proporzioni drammaticamente enormi, di fatto eliminata dalle agende politiche” – prosegue Uggias – “La bonifica dei siti contaminati, come emerso nel convegno che ho organizzato lo scorso anno a Bruxelles, costituisce oggi in Europa la questione fondamentale: non è possibile caricare gli ingenti costi dello smaltimento sui cittadini, la cui salute é stata troppo spesso sacrificata sull’altare degli interessi delle multinazionali dell’amianto“.

L’iniziativa dell’assessore all’ambiente dell’Ogliastra Roberto Cabiddu (IDV)” resa possibile grazie ad una legge regionale elaborata dalla commissione ambiente del Consiglio Regionale di cui lo stesso Uggias era membrocostituisce un passo significativo nella direzione che da anni ci siamo impegnati ad indicare“.

Condividi: