MOZIONE AMIANTO BASILICATA DI GIANNI PERRINO

20170602-M5S reg.Basilicata_Mozione_Amianto

Mozione amianto presentata dal Consigliere Regionale Basilicata del M5S, Gianni Perrino, che impegna IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE E LA GIUNTA REGIONALE con propri atti e provvedimenti a:

1) estendere la sorveglianza di cui in premessa, rispettivamente:

a— ai familiari degli ex dipendenti della MATERIT che hanno subito patologie oncologiche asbesto-correlate, nonché a tutti coloro che vivono, risiedono e lavorano all’interno dell’area SIB VBA e nelle zone immediatamente limitrofe;

b— ai familiari dei lavoratori ex ANNIC/ENICHEM di Pisticci Scalo (lavoratori ex dipendenti diretti, collaboratori a qualsiasi titolo e maestranze di Società appaltatrici) deceduti o redi invalidi da patologie oncologiche asbesto-correlate;

 2) dare attuazione alle azioni di prevenzione ed a tutte le prescrizioni contenute nelle risultanze dell’indagine ambientale INAIL condotta presso il siro ex MATERIT di Ferrandina (MT) il 3 e 4 Novembre 2016;

 3) anche attraverso collaborazioni con altri enti pubblici di livello regionale, nazionale e sovranazionale:

a— accertare la sussistenza di un legame eziologico tra le patologie “NON asbesto-correlate” negli ambienti di lavoro ex ANIC/ENICHEM di Pisticci Scalo (esempio: patologie cerebrali, leucemie, morbo di Parkinson) e l’esposizione alle sostanze chimiche utilizzate (sia come reagenti, sia come prodotti intermedi di lavorazione nei processi produttivi, negli impianti di servizi ausiliari, nei laboratori, ecc.) ed eventualmente, a campi elettromagnetici;

b—- svolgere una indagine epidemiologica finalizzata ad accertare le condizioni di rischio esistenti nei siti industriali ex MATERIT di Ferrandina Scalo e ANIC/ENICHEM di Pisticci  Scalo  e le relative conseguenze  sui dipendenti diretti, indiretti, e dei loro familiari.

Condividi: