SPAGNA VIA AL PROCESSO “URALITA”

Al via in Spagna il primo processo per amianto 

A volte durante le lavorazioni, nubi di polvere di amianto si estendevano fuori dalla fabbrica o per strada. E quando fiocchi di fibre ricadevano a terra sembrava come se stesse nevicando e noi ci scherzavamo sopra”. Ricorda Alberto Martínez uno degli ex dipendenti, ormai settantunenne, insieme con i suoi compagni, riuniti davanti al tribunale della capitale andalusa, dove lunedì, 10 giugno 2013, è iniziato il dibattimento. Sono ventisei le vittime, di cui quattro sono decedute, che hanno fatto causa alla società, chiedendo 2.200.000 € per le malattie contratte dal contatto con questo minerale. Uralita afferma di aver sempre applicato le norme in vigore.

Mi sentivo come se stessi annegando, non riuscivo a respirare”, dice Amalia Morales, 79 anni, che ha iniziato a lavorare in fabbrica all’età di 18; per due anni ha manipolato l’amianto, poi come donna delle pulizie.

Uralita dal canto suo fa sapere in una nota che è sempre stata in regola con le norme vigenti all’epoca e che nel 1977 “ha volontariamente adottato varie misure precauzionali, cinque anni prima che la legge entrasse in vigore in Spagna, nel 1982 e sei anni prima che giungessero raccomandazioni di organismi come l’Organizzazione internazionale del lavoro”.

La formazione che hanno ricevuto non è servita a niente, spiegano gli ex della Uralita. Nessuno ha spiegato loro quanto fosse pericoloso lavorare con l’amianto, dicono. “Volevamo solo uno stipendio fisso da portare a casa”, lamenta Juan Carlos Atienza (73), il cui caso sarà giudicato in ottobre.

L’uso dell’amianto in Andalusia è vietato dal 2005 ma non è stato ancora possibile quantificare il numero di pazienti.

Non solo sono stati colpiti i lavoratori ma anche le loro famiglie e le persone che hanno vissuto vicino a una di queste fabbriche”, dice il presidente della Associazione Vittime Amianto di Andalusia Antonio Delgado. La piattaforma invita l’Amministrazione a tenere un registro dei soggetti esposti; inoltre ha chiesto al governo centrale di istituire un fondo per le vittime.

 

(fonte El Pais)

 

http://it.euronews.com/2013/06/11/amianto-al-via-storico-processo-in-spagna/


Condividi: