LIBRO: AMIANTO UNA STORIA OPERAIA

Venerdì 7 giugno avremo la possibilità di ripetere anche a Livorno la felice presentazione di quello che considero un bellissimo e riuscitissimo romanzo-verità.


Il libro infatti sta avendo uno straordinario successo di pubblico, malgrado l’argomento non sia dei più facili e sia stato spesso riservato agli ‘addetti ai lavori’ e alle vittime dell’esposizione all’amianto.

Chiedo venia per il volantino sintetico, ma per questioni di spazio ho dovuto rinunciare a menzionare gli interventi previsti, che sono quelli di Antonella Bruschi (che in qualità di medico del lavoro parlerà dei casi di esposti all’amianto nell’area pisana) di Maurizio Marchi (che parlerà di amianto nell’area livornese) e di un lavoratore del porto (Livorno è stato il porto di maggior traffico e smercio in situ dell’amianto di tutto il paese).

Da notare che Prunetti, oltre ad essere l’autore di questo libro, è anche il traduttore unico ed ufficiale del noto (e per alcuni famigerato) antropologo americano David Graeber, autore del famoso testo “Debito. I primi cinquemila anni”, da molti considerato un testo intrinsecamente rivoluzionario per la messa in discussione radicale della filosofia economica liberista da Adam Smith in poi. Per tale ragione mi sono accordata con lui per riservarci un piccolo spazio in margine all’evento in cui parlare della sua esperienza con Graeber e con la traduzione dei suoi libri.
Vi segnalo l’iniziativa nell’eventualità che qualcuno di voi si trovi nelle vicinanze e voglia partecipare. In ogni caso chiedo il vostro sostegno ed aiuto per diffondere la comunicazione dell’iniziativa a quanti riterrete opportuno.
Ringraziandovi in anticipo
Cari saluti
Amanda Floridi – Medicina Democratica Livorno
Condividi: