DIRIGENTI BREDA-ANSALDO IMPUTATI PER MORTI AMIANTO

 Amianto: alla sbarra i dirigenti Breda/Ansaldo imputati della morte per amianto di decine di lavoratori

Si è svolto il 26 settembre davanti alla nona sezione penale (Il Giudice designato è la Presidente della 9° Sezione Penale del Tribunale di Milano, Dr.ssa Anna Introini, il P.M. il dott. Nicola Balice), nell’Aula n. 9 la prima udienza del processo contro i dirigenti della BredaTermomeccanica/Ansaldo imputati della morte per amianto di 11 lavoratori e lesioni gravissime di un 12° (ancora vivo).

Nell’udienza di oggi si sono costituiti come parti civili la FIOM-CGIL di Milano e l’Associazione Italiana Esposti Amianto, mentre erano stati già ammessi come parti civili i famigliari e gli eredi dei lavoratori deceduti, il nostro Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio e Medicina Democratica, entrambi difesi e assistiti dall’avvocata Laura Mara, oltre all’Inail e Regione Lombardia.

Prima dell’udienza gli ex compagni di lavoro degli operai assassinati hanno manifestato insieme ai parenti delle vittime attuando un presidio davanti alla scalinata del Palazzo di Giustizia dalle ore 9,30 alle 11.00 con striscioni e cartelli in sostegno dei famigliari dei lavoratori uccisi dalla fibra killer, chiedendo giustizia e distribuendo volantini ai passanti in cui illustravano i motivi della protesta.

Al presidio sono giunte anche la solidarietà e l’adesione dei lavoratori della Breda/Ansaldo di Pistoia (anch’essi vittime dell’amianto) che tramite il Centro Documentazione Amianto e Malattie Amianto Correlate “Marco Vettori” di Pistoia hanno sottolineato che la nostra lotta è esattamente la loro “in nome di Marco Vettori e di tutti i lavoratori pistoiesi della Breda che sono morti a causa del lavoro o che ne portano nel corpo le ferite indelebili”.

Il giudice, dopo l’appello degli imputati (assenti) e formalizzata la costituzione delle nuove  parti civili, si è riservata di esaminare per la prossima udienza del 3 dicembre 2014 la richiesta degli avvocati delle parti civili che hanno chiamato in causa come responsabili civili Ansaldo Energia SpA e Finmeccanica SpA, società che hanno assorbito la Breda Termomeccanica SpA e successive denominazioni.

Da anni insieme con altre associazioni lottiamo contro chi afferma e sostiene che i morti sul lavoro e da lavoro sono inevitabili, cercando di far luce su tutte le morti innaturali e lottando nelle fabbriche, nelle piazze e nei territori, fuori e dentro le aule dei tribunali.

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

e-mail: cip.mi@tiscali.it

web:   http://comitatodifesasalutessg.jimdo.com

Condividi: