31 GENNAIO SCADE DOMANDA BENEFICI PREVIDENZIALI AMIANTO

La domanda e la relativa documentazione di benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto, dovrà essere presentata dagli interessati alla competente struttura territoriale dell’Istituto entro e non oltre il 31 gennaio 2015. E’ quanto comunica l’INPS con circolare n. 8 del 21 gennaio 2015.
La domanda dei benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto dovrà essere presentata dagli interessati entro e non oltre il 31 gennaio 2015. Lo comunica con circolare n. 8 del 21 gennaio 2015 l’INPS informando che la domanda e la relativa documentazione dovrà essere presentata alla competente struttura territoriale dell’Istituto.
La modulistica è disponibile sul sito internet www.inps.it nella sezione moduli assicurato/pensionato – codice AP98 -“Istanza per l’accesso ai benefici per i lavoratori esposti all’amianto”.
La circolare inoltre ricorda che i destinatari sono gli assicurati iscritti all’ assicurazione generale obbligatoria, gestita dall’ INPS, e all’assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, gestita dall’ INAIL, dipendenti di aziende che hanno collocato tutti i propri lavoratori in mobilità per cessazione dell’attività lavorativa, i quali hanno ottenuto in via giudiziale l’accertamento dell’avvenuta esposizione all’amianto per un periodo superiore a dieci anni e in quantità superiore ai limiti di legge e che, avendo presentato domanda successivamente al 2 ottobre 2003, hanno ottenuto il riconoscimento del beneficio consistente nella moltiplicazione del periodo di esposizione all’amianto per il coefficiente di 1,25 ai soli fini della determinazione dell’ importo del trattamento pensionistico.
Il beneficio consiste ne moltiplicare il periodo di esposizione all’amianto per il coefficiente 1,5 sia ai fini della maturazione del diritto di accesso alla prestazione pensionistica sia ai fini della determinazione dell’importo della medesima.

Condividi: