RIAPERTURA DEI TERMINI E BENEFICI PREVIDENZIALI: AUDIZIONI ASSOCIAZIONI

Schermata 2018-10-18 alle 19.00.44

Alle ore 9 del 18 ottobre 2018 la Commissione Lavoro ha svolto le audizioni dei rappresentanti dell’associazionismo tra cui l’Associazione italiana esposti amianto (Aiea) nell’ambito della discussione congiunta delle risoluzioni in materia di riconoscimento di benefici previdenziali in favore di lavoratori esposti all’amianto.

MESOTELIOMI IN ITALIA: ECCO IL RAPPORTO RENAM 2018

6RapportoRENAM_Pagina_001

L’archivio del Registro nazionale comprende, a dicembre del 2017, informazioni relative a 27.356 casi di mesotelioma maligno (MM) diagnosticati dal 1993 al 2015, rilevati in ragione di un sistema di ricerca attiva e di analisi standardizzata delle storie professionali, residenziali e familiari dei soggetti ammalati. La copertura territoriale della rilevazione è andata sviluppandosi costantemente e a oggi riguarda l’intero territorio nazionale.

AMIANTO: IN COMMISSIONE LAVORO PER RIAPERTURA TERMINI BENEFICI PREVIDENZIALI

newssc_amianto

Aiea Onlus si batte da anni per la riapertura dei termini per gli esposti amianto, ed oggi finalmente la questione entra nelle stanze del Parlamento grazie ad una risoluzione presentata dall’ On. Serracchiani, alla cui elaborazione hanno contribuito lo Sportello Amianto Nazionale e l’Aiea stessa.

MILAZZO: FRONTE UNITO PER LA LOTTA ALL’AMIANTO

Presidente Maura Crudeli

Il 20 e il 21 settembre a Milazzo, in occasione del convegno “Amianto e ambiente” organizzato dal Comitato Permanente Esposti Amianto e dal CNA (Coordinamento Nazionale Amianto), presieduti da Salvatore Nania, si sono delineate le nuove azioni per la lotta all’amianto.

AMIANTO LOMBARDIA: PASSI INDIETRO SU AMIANTO

lombardia

La Regione Lombardia ha sempre dimostrato attenzione al tema amianto anche oltre le norme nazionali ma da poco con un articoletto nascosto nella L.R. 5 del 25.01.2018 di “razionalizzazione dell’ordinamento regionale” sono state abrogate tutte le modifiche introdotte nel 2012 nella L.R. 17/2003 che ritorna, in pratica, alla sua stesura originaria.