MARINA MILITARE COLPEVOLE DELLA MORTE DI DUE MARINAI MORTI D’AMIANTO

qingdao_port_1

Per la III Sezione della Corte di Cassazione i vertici della Marina Militare , 5 ammiragli ( in origine 6) sono responsabili della morte per mesotelioma pleurico di due marinai, per essere stati esposti all’amianto senza le dovute protezioni, in quanto non sono state applicate le leggi a salvaguardia della salute dei lavoratori.

URGENTE RICHIESTA DI SORVEGLIANZA SANITARIA IN PIEMONTE

shutterstock_626631452-1

AIEA, AICA, e ARASIS chiedono da anni l’avvio della sorveglianza sanitaria dei lavoratori esposti all’amianto in Piemonte, come stabilito dalla legge nazionale 257/1992, dalla legge regionale n. 30/2008 e dalle disposizioni della Conferenza Stato-Regioni del 22.02.2018: “Intesa sull’adozione del protocollo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori ex esposti all’amianto”.

TUTTI UNITI CONTRO L’AMIANTO: LABORATORIO RAP CON ASSALTI FRONTALI

assalti maura

Per il terzo anno il Coordinamento Nazionale Amianto , A.I.E.A. Onlus, Medicina Democratica e lo Sportello Amianto Nazionale , in occasione della giornata del ricordo delle centinaia di migliaia di vittime che l’amianto miete ogni anno nel mondo vogliono che a ricordarlo sia una azione di lotta e di speranza , per cambiare un mondo che vogliamo libero dall’Amianto

EX-ILVA: ITALIA CONDANNATA DA CORTE EUROPEA DIRITTI UMANI

Ilva-Taranto-operaio

I ricorrenti hanno accusato lo Stato italiano di non aver adottato tutti gli strumenti giuridici e normativi necessari per garantire la protezione dell’ambiente e della salute dei tarantini ma, al contrario, le leggi emanate e susseguitesi nel tempo, hanno avuto il preciso scopo di tutelare, esclusivamente, gli interessi dell’Ilva.