NO TAV, NO AMIANTO, SI’ ALLA SALUTE

Schermata 2018-12-08 alle 15.36.24

Quante tonnellate in più di materiali contenenti amianto verranno estratte dagli scavi delle gallerie per la TAV Torino-LIONE?, Come verranno trasportati e dove verranno collocati?
Come potranno i lavoratori impiegati evitare di essere contaminati? E la popolazione circostante come potrà essere risparmiata dalla contaminazione?

MANCANO LE MOTIVAZIONI SENTENZA EX MANAGER PIRELLI

WCCOR11_0LZUSV2Q-kqKE-U43100414071317lhG-1224x916@Corriere-Web-Milano-593x443

Il Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro, Medicina Democratica e l’Associazione italiana esposti amianto, questa mattina hanno inviato una segnalazione ai vertici del Tribunale. Il presidente Bichi ha assicurato che saranno depositate “entro gennaio”. Il verdetto non è impugnabile in assenza dei motivi che avrebbero dovuto essere depositati dopo 90 giorni .

ESTESI BENEFICI PREVIDENZIALI PER LAVORATORI ADDETTI ALLA SCOIBENTAZIONE E BONIFICA

E491_017

Estensione per gli anni 2019 e 2020 dei benefici previdenziali derivanti dall’esposizione all’amianto previsti per gli ex lavoratori occupati nelle imprese che hanno svolto attività di scoinbentazione e bonifica, affetti da patologia asbestocorrelata derivante da esposizione all’amianto